News

04/01/17

11/09/20

Mostra "THE GOLDEN BOY"

Mostra aperta da venerdì 11 settembre a venerdì 25 settembre 2020.
Galleria Pashà - Corso Palladio 138/a, Vicenza

 

Orari: martedì – sabato; 10.00 –12.30 e 16.00 -19.30

 

Serata di presentazione della mostra con la presenza di Cleto Munari e degli artisti:

 

LUNEDì 14 SETTEMBRE 2020 ORE 19.00

 

IL PREZIOSO CLETO MUNARI NELL'OBBIETTIVO DI DIECI ARTISTI DELLA FOTOGRAFIA.

 

In occasione degli scintillanti 90 anni dell'eclettico genio del design Cleto Munari, illuminato industriale ed instancabile creativo, le ideatrici di eventi Gianna Sartori e Maria Chiara Tonello, fondatrice di Make Your Wish, organizzano e dedicano alle opere di Cleto Munari un percorso fotografico di livello internazionale.

 

Dieci importanti fotografi e artisti interpretano - ciascuno con il suo personalissimo stile - i gioielli che il vulcanico Maestro ha disegnato e forgiato personalmente negli anni. Gioielli come piccole sculture, vere e proprie architetture che diventano la sintesi dello spirito del Maestro, che nasce come imprenditore dalle geniali collaborazioni con tutti i più importanti architetti e designer italiani e mondiali; nell'arco di 50 anni opera e produce portando lustro a Vicenza, e diviene lui stesso designer e creativo, realizzando oggetti che sono vere opere d'arte esposte in tutto il mondo.

 

Una mostra istituzionale, promossa da Comune di Vicenza e IEG, con la collaborazione di Tavolo Inter categoriale Orafo, Musei Civici Vicenza, Vicenza é e il patrocinio della Regione del Veneto, ospitata durante il VIOFF negli splendidi spazi dello show room Pasha di Corso Palladio.

 

Un concentrato di creatività, emozioni e bellezza che saprà stupire i visitatori anche con l'esposizione dei 20 gioielli. Un mostra che gli organizzatori e i dieci fotografi dedicano a Cleto, e che Cleto dedica alla tradizione orafa ed architettonica della sua amata città di adozione, come un auspicio di ripresa e riscoperta di quella meravigliosa inventiva e di quel gusto che hanno reso Vicenza nei secoli polo mondiale insostituibile.