Caucaso

SILEH

Share

Descrizione

La tecnica Sumakh è impiegata anche nella realizzazione dei classici drappi che sono convenzionalmente definiti sileh, composti di due parti giuntate da una lunga cucitura longitudinale.
Nella versione più tradizionale, vi si allineano in quattro distinti filari, due coppie di grandi disegni dalla rigida foggia ad S, caratterizzati da un fitto profilo dentellato, da una decorazione composta ancora da minuscole S policrome e da tre distinti elementi che consentono di leggere nel disegno ad S la versione finale del processo di stilizzazione della tradizionale immagine del drago.
I colori sono tradizionali quanto il disegno:rosso rosato per il fondo, blu e bianco alternati a scacchiera per il fondo.
La bordura, come consueto forma un’esile diaframma perimetrale al campo, alternandovi diversi ricorsi di appuntiti medakyl.